top of page
Gray Minimalist Notification Spa Your Story -3.png

OTT 20-21

IBRIDO

UNA CONFERENZA AMBIZIOSA

Dopo il successo della prima edizione, gli Stati Generali delle Lingue Locali tornano più ambiziosi che mai. Quest'anno i lavori si terranno in forma ibrida, con la possibilità di partecipare anche in presenza grazie alla cortese disponibilità dell'Istituto Centrale per il Patrimonio Immateriale (ICPI) a Roma. Questa sarà un'opportità per coltivare collaborazioni ancora più strette e dare alle lingue locali una nuova, eccitante prospettiva.

SIETE PRONT3 PER UN EVENTO CHE PROMETTE DI SUPERARE OGNI LIMITE?

Dopo il successo della conferenza dello scorso anno, gli STATI GENERALI DELLE LINGUE LOCALI tornano con una nuova edizione che mira a esplorare le possibilità sorprendenti di sviluppo e valorizzazione delle lingue locali, regionali e minoritarie in Italia. Se pensavate di aver già visto tutto, preparatevi a essere stupit3!

Nel corso dell'anno scorso, abbiamo tracciato un quadro essenziale della situazione delle lingue locali, rivelando sia le sfide che le opportunità che si presentano. Tuttavia, non ci accontentiamo di questo. Quest'anno, ci concentreremo sul superare ogni aspettativa corrente e scopriremo come le lingue locali possono raggiungere nuove vette di valorizzazione e implementazione.

L'IDEA

Un approccio visionario

Dopo il successo della conferenza dello scorso anno, gli STATI GENERALI DELLE LINGUE LOCALI tornano con una nuova edizione che mira a esplorare le possibilità sorprendenti di sviluppo e valorizzazione delle lingue locali, regionali e minoritarie in Italia. Se pensavate di aver già visto tutto, preparatevi a essere stupit3!

Nel corso dell'anno scorso, abbiamo tracciato un quadro essenziale della situazione delle lingue locali, rivelando sia le sfide che le opportunità che si presentano. Tuttavia, non ci accontentiamo di questo. Quest'anno, ci concentreremo sul superare ogni aspettativa corrente e scopriremo come le lingue locali possono raggiungere nuove vette di valorizzazione e implementazione.

La seconda edizione degli STATI GENERALI DELLE LINGUE LOCALI si svolgerà in un formato ibrido, combinando eventi in presenza e attività online.

 

Questa scelta ci consente di coinvolgere un pubblico più ampio e di superare le barriere geografiche, consentendo a partecipanti provenienti da diverse regioni e paesi di partecipare attivamente. Durante la conferenza, ci saranno panel di discussione con espert3 e attivist3, laboratori interattivi, sessioni di networking e presentazioni di progetti e iniziative innovative nel campo delle lingue locali.

 

Saranno previsti spazi dedicati all'interazione e al coinvolgimento del pubblico attraverso domande, commenti e contributi sui social media e altre piattaforme online. Inoltre, il programma prevede momenti di intrattenimento culturale, con performance musicali, letture di testi letterari e proiezioni di contenuti multimediali che mettono in evidenza l'arte e la creatività nelle lingue locali.

 

La conferenza sarà accessibile a tutt3 coloro che condividono l'interesse e la passione per le lingue locali, indipendentemente dalla loro provenienza geografica o livello di conoscenza linguistica.

LA FORMULA

Creare connessioni

bottom of page