LA NOSTRA STORIA

DeVulgare nasce dall'idea di Niccolò e Guglielmo, due giovani studenti italiani a Londra, che si ritrovano improvvisamente a scoprire la necessità di intervenire per salvaguardare la ricchezza linguistica locale italiana. Decisi a prendere in mano la situazione, fondano DeVulgare, uno strumento moderno e digitale che possa soddisfare i tre obbiettivi del loro progetto: preservare, valorizzare e diffondere il patrimonio linguistico regionale. 

DeVulgare vuole essere un'iniziativa 'bottom-up' e collaborativa, in cui chiunque parli una lingua regionale possa condividere i propri racconti e le sue tradizioni con noi. DeVulgare è inoltre un invito a promuovere i temi cari al progetto, dando quindi il benvenuto ad ogni possibile consiglio o contributo che sia volto a raggiungere i nostri obbiettivi.

Il 'team' è formato da giovani volenterosi che condividono una forte passione per le lingue locali e la loro valorizzazione. Lavoriamo in maniera flessibile e a distanza, ognuno dalle sue rispettive sedi, contribuendo anche in questo a mantenere viva la diversità e la pluralità.

bobbio.jpg
 

Il Team

Fondatori & Strategia

Guglielmo.JPG

Guglielmo

Sono sempre stato interessato dalla diversità linguistica d'Italia e dalla sua preservazione e conoscenza.

Niccolò

Lingua e società non possono essere separate al fine di conoscerle entrambe. Il mio impegno è da sempre quello di portare avanti ed espandere questo sapere.

Social Media Manager 

Marketing & Project Manager

Anna.jpeg

Anna

Lingue e comunicazione digitale sono due tra le mie più grandi passioni e sono felice di contribuire a questo progetto in quanto mi dà la possibilità di esplorarle entrambe.

Luana.jpeg

Luana

La ricchezza linguistica dell'Italia merita di essere preservata e promossa. Spero che il mio contributo nel comunicare un tale messaggio porti avanti questa iniziativa.

Social Media & Outreach Manager

Communication Manager

ilaria.jpeg

Ilaria

Credo fermamente nell'importanza della preservazione e divulgazione di questo grande patrimonio che costituisce la ricchezza, l'identità e l'anima di un popolo e di un territorio, perché quando si parla una lingua locale a parlare sono le nostre radici.

foto Stefania (1).jpg

Stefania

Nei proverbi in dialetto ho sempre trovato qualcosa di affascinante e autentico. Sono per me espressioni di una verità da custodire e tramandare.