vita di paese.jpg
Iniziative Simili

DeVulgare non è nè la prima nè l'ultima iniziativa a favore delle lingue locali. Sono moltissime le realtà che si occupano di preservare questo inestimabile patrimonio. Purtroppo spesso questa 'galassia' di progetti e associazioni è frammentata e confusa. DeVulgare vuole cercare anche di riunire le forze, in modo da affrontare il problema della preservazione e della diffusione in maniera più efficace. Su questa pagina, che viene aggiornata regolarmente, trovate i link ad altre iniziative. Se ne manca una di cui siete al corrente, facetelo sapere!

Clicca su ciascuna immagine per scoprire di più!

chambra d'oc.png

La Chambra d’Oc è un’associazione culturale che ha come principale scopo quello della tutela, promozione e diffusione delle lingue occitana e francoprovenzale e francese. Collabora attivamente con Comuni, Unione di Comuni, Città Metropolitana di Torino, Regione Piemonte per l’applicazione della L. 482 del 1999 “Norme a tutela delle minoranze linguistiche storiche” su tre principali filoni di intervento: Sportelli linguistici, Formazione, Promozione della cultura. 

cademia.png

La Cademia Siciliana (Accademia siciliana in italiano) è un’organizzazione non a scopo di lucro fondata alla fine del 2016.

La sua missione è ricerca, educazione e attivismo in, su e per la lingua siciliana. La sua notorietà è dovuta ai numerosi progetti, dalla standardizzazione ortografica del siciliano, alle tastiere Gboard per Android e alla realizzazione della versione in siciliano della famosa app Telegram.

romagnoli in rete.PNG

Lo scopo più immediato del sito consiste nella possibilità di ascoltare documenti orali nei vari dialetti romagnoli. Il sito ospita infatti le registrazioni delle letture di numerosi autori romagnoli, e fornisce i collegamenti a molti documenti audiovisivi disponibili in Internet.
Il sito poi è stato principalmente progettato per diventare il complemento multimediale di una ricerca sul territorio che intende realizzare una mappatura dei dialetti romagnoli.

LFS Arturo Genre.png

Il laboratorio, attualmente sotto la responsabilità di Antonio Romano, docente presso il Dipartimento di Lingue e Lett. Str. e Culture Mod., è stato inaugurato nel 2006. È stato costituito a partire dagli strumenti acquistati da Arturo Genre negli anni '70-'90, per la didattica e la ricerca e da nuovi dispositivi e software acquisiti nel corso di vari progetti. Il laboratorio ha ereditato e si è arricchito di una collezione crescente di materiali di parlato registrati o riversati negli anni dai suoi afferenti. Parte di questi è disponibile in formato digitale e aspetta di essere accolta sul sito.

roma.PNG

Il laboratorio, attualmente sotto la responsabilità di Antonio Romano, docente presso il Dipartimento di Lingue e Lett. Str. e Culture Mod., è stato inaugurato nel 2006. È stato costituito a partire dagli strumenti acquistati da Arturo Genre negli anni '70-'90, per la didattica e la ricerca e da nuovi dispositivi e software acquisiti nel corso di vari progetti. Il laboratorio ha ereditato e si è arricchito di una collezione crescente di materiali di parlato registrati o riversati negli anni dai suoi afferenti. Parte di questi è disponibile in formato digitale e aspetta di essere accolta sul sito.

al bulgnais 2.PNG

Il primo sito bolognese di Internet, dedicato a tutti i bolognesi, cittadini, rustici e montani, nonché ai linguisti e ai forestieri che vogliano saperne di più, oltre naturalmente ai bolognesi che hanno dimenticato la lingua degli antenati ma vogliono riapprenderla!

Atlante.PNG

L’«Atlante Linguistico Italiano» (ALI) è una raccolta ordinata e sistematica di carte sulle quali sono riprodotte, per ogni località italiana esplorata (chiamata “Punto”), le corrispondenti traduzioni dialettali di un concetto, di una nozione o di una frase, raccolte dalla viva voce dei parlanti da parte di uno o più raccoglitori.

Vivaldi.PNG

Raccolta di dati dialettali attuali in tutte le regioni d'Italia, utilizzo di supporti di dati elettronici (DVD) e media (Internet) per rendere i dati disponibili sotto forma di file wave ascoltabili, proposte di trascrizione,
quindi possibilità di confrontare i dati attuali con quelli dell'AIS (Sprach- und Sachatlas Italiens und der Südschweiz) e dell'ALI (Atlante linguistico italiano), possibilità di utilizzo in classe, documentazione completa e a lungo termine dei paesaggi dialettali italiani.

cruscatorino.jpg

Una collezione di link utili a vari atlanti linguistici del territorio italiano ospitata sul sito dell'Accademia della Crusca.